Restauro e recupero del Borgo | Il Borro Toscana

Restauro e recupero del borgo

Restauro e recupero del Borgo

Storia del Borgo

Il Borro, immerso tra le sinuose e verdeggianti colline toscane, è comunemente indicato come villaggio medioevale. In realtà esiste già dal XII secolo e nasce come castello. Per la sua posizione fortificata, nei secoli ha avuto una notevole importanza strategica ed economico-politica. Conteso nei secoli da importanti e prestigiose famglie, nella metà degli anni ‘50 tutta la tenuta, che si estendeva su circa circa 1000 ettari insieme al borgo divenne proprietà del Duca Amedeo di Savoia-Aosta.

Un borgo tornato a nuova vita tra passato, presente e futuro

Nel 1993 il Duca vende Il Borro a Ferruccio Ferragamo che negli anni precedenti era solito frequentarlo e soggiornarvi, catturato dalla natura incontaminata e dalla bellezza del territorio. Ferruccio Ferragamo avvia un importante lavoro di recupero del borgo che è stato completamente ristrutturato, valorizzandone la storia, le tradizioni e la natura intorno. Un percorso che continua ancora oggi grazie all’amore e alla dedizione dei figli: Salvatore, Amministratore Delegato, e Vittoria, responsabile dell’orto biologico e dei Progetti Speciali.